CUCINA E TRADIZIONI: LA CAPRIATA

La Crapiata è un piatto a base di legumi tipici della cucina dei Sassi. Una ricetta che ricorda l’amore che i contadini materani nutrivano nei confronti della propria terra.
Il primo di Agosto si festeggiava la fine del raccolto e, per celebrare la buona annata, tutte le donne portavano un pò di grano e di legumi, unica ricchezza delle famiglie materane dell’epoca.
Tutti i legumi, venivano cotti in un grande pentolone e venivano serviti a tutti gli abitanti del vicinato, il quartiere dei Sassi dove intorno ruotava un certo numero di abitazioni.
Un’occasione molto attesa da tutti, dove inoltre la zuppa di legumi era accompagnata da dell’ottimo vino rosso della zona, soprattutto primitivo.
Gli ingredienti erano: grano, farro, cicerchie, ceci, lenticchie, fagioli, fave, piselli, patate; insaporite con sedano, cipolla carote, alcuni pomodorini, olio extravergine d’oliva e sale.