LA CUCINA LUCANA

Parlando di enogastronomia, il sud italia è probabilmente una delle zone del nostro paese più ricche di tradizioni. A questa caratteristica vanno unite inoltre la prelibatezza e l’unicità delle materie prime utilizzate.
La tradizione gastronomica materana, è caratterizzata da piatti poveri ma gustosi e genuini. I pastori e i contadini locali hanno continuato anche dopo l’abbandono dei Sassi a far gustare i sapori e i profumi dei piatti tipici utilizzando le erbe selvatiche della murgia materana.
Prodotti tipi sono infatti i formaggi , che comprendono deliziosi latticini, il pecorino, il caciocavallo, ed i salumi. La tradizione culinaria locale include inoltre la pasta fresca, i legumi freschi e secchi, i taralli, il vino primitivo, le olive nere di Maiatica, l’olio d’oliva extravergine e le verdure sia selvatiche che coltivate.
Un piatto tipico della cultura materana è la “Ciallèdd” , a base di pane raffermo, patate, cipolla, erbette della Murgia, a volte uova e rape.
Spostandosi verso Metaponto invece, la cucina si declina maggiormente su piatti di pesce.
La Scapece è piatto composto da alici fritte e marinate nell’aceto, il baccalà alla lucana è invece una prelibatezza a base di pesce e peperoni.